Foto-ringiovanimento cutaneo

Rimozione rughe con il laser:

Golden standard ERBIUM; Nd Yag 1319 + CO2; BBL

Il fotoringiovanimento laser prevede diversi approcci, a seconda che si desideri, o si renda necessario, un approccio più o meno ablativo e invasivo.

In caso di un invecchiamento cutaneo profondo, è necessario infatti agire con una metodica ablativa, mentre se è sufficiente un trattamento più soft si va a utilizzare un protocollo non ablativo.

  • APPROCCIO ABLATIVO

Il laser Joule della Sciton (una delle principali ditte che producono laser elettromedicali negli Stati Uniti), sfruttando una tecnologia molto avanzata, permette di raggiungere ottimi risultati nel campo del foto ringiovanimento di viso, collo e decolleté e della rimozione delle rughe in tempi brevi e in poche sedute, da 1 a 3.

Con questo apparecchio è possibile effettuare un peeling della cute impostando la profondità desiderata, variabile da 5 a 50 micron, superando tutti i limiti delle vecchie tecniche, come la dermato-abrasione e il peeling chimico con i vari acidi desfolianti. Viene rimosso lo strato superficiale del derma, quello più danneggiato, con una azione ablativa e molto più efficace rispetto a quella di un peeling.

È inoltre possibile ristrutturare in profondità il derma del viso (strato cutaneo subito al di sotto dell’epidermide dove si formano le rughe e le cicatrici), stimolando il ricambio cellulare, migliorando “dall’interno” la qualità e l’aspetto complessivo della cute.

Il trattamento comporterà un’esfoliazione profonda della pelle del volto e del collo, se trattato, che potrà andare incontro a un forte rossore e anche alla formazione di crosticine. La guarigione complessiva richiederà qualche giorno (circa una settimana-10 giorni), e già dopo il primo trattamento si potranno apprezzare significativi miglioramenti nell’aspetto, con una pelle più luminosa, lucida e dall’aspetto fresco e disteso.

Il protocollo prevede 3 trattamenti, distanza di circa un mese uno dall’altro, da evitare durante i mesi estivi.

  • APPROCCIO NON ABLATIVO

Laddove l’invecchiamento cutaneo sia moderato, verrà proposto un trattamento meno invasivo con il laser BBL, un laser che produce un impulso simile a quello di una luce pulsata: questa metodica permette di stimolare la produzione di nuovo collagene da parte dei fibroblasti mediante il calore. La pelle risulterà più luminosa e compatta. Sono necessarie circa 4-5 sedute all’anno.

Questo tipo di trattamento è idoneo sia per la pelle del viso e del collo, ma può essere applicato anche in zone quali l’addome o le braccia.

 

Per conoscere quale sia l’approccio più adatto alla propria situazione, e per avere un preventivo di spesa, è sempre necessaria una valutazione dello Specialista.

Per informazioni, o per un appuntamento, contattaci allo 039-329494.


tags: fotoringiovanimento cutaneo, fotoringiovanimento laser, fotoringiovanimento viso