Rimozione macchie

Golden standard: BBL – 532nm Q switch

Le macchie cutanee o discromie sono un fenomeno molto comune e possono essere dovute a diversi fattori: esposizione ai raggi ultravioletti, assunzione di farmaci fotosensibilizzanti o fototossici, iperpigmentazione post-infiammatoria, fattori ormonali.

Possono essere trattate con diverse metodiche:

  • il laser BBL, una sorta di luce pulsata altamente tecnologica, rappresenta la metodologia più soft e viene utilizzata per dare una migliore uniformità al colore della pelle interessata da macchie iperpigmentate. Il trattamento si esegue senza uso di anestetico e provoca un rossore cutaneo che dura in media tre giorni, a seconda della potenza utilizzata, con eventuale comparsa di sottilissime crosticine puntiformi.
  • In caso di macchie isolate, specie di grosse dimensioni, una maggiore efficacia è ottenuta con l’uso del Laser Q switch 532. In questo caso la macchia da marrone diventa color porpora per circa 1 settimana seguita da formazione di una sottile crosta color cappuccino che cadrà dopo circa 5 giorni. Con entrambe le metodiche è possibile utilizzare il trucco del viso già dal giorno dopo.

MACCHIE CUTANEE E LESIONI PIGMENTATE

Le macchie della pelle, anche dette “discromie”, sono dovute a una modificazione diffusa o circoscritta del normale colore della pelle, dovuto primariamente alla melanina, ovvero un pigmento responsabile del colore della pelle e dei capelli insieme all’emoglobina e ai carotenoidi che si accumulano nell’epidermide e nel tessuto sottocutaneo. La presenza di macchie sulla pelle è generalmente dovuta a un’alterazione nella distribuzione della melanina, che può generare:

  • ipercromie o ipermelanosi, le macchie della pelle più comuni, sono dovute a un eccesso di melanina (aumento del numero delle cellule che producono la melanina, ovvero i melanociti, o aumento della melanina prodotta), e possono essere localizzate o diffuse;
  • ipomelanosi, quando la pelle appare più chiara rispetto alla norma a causa di una diminuzione o assenza di melanina.

Macchie brune come lentiggini, macchie d’età, voglie comuni sono molto diffuse e non pericolose, ma in alcuni casi possono costituire un vero e proprio difetto estetico. Ecco perché numerosi pazienti si rivolgono al Centro Laser Monza allo scopo di effettuare la rimozione delle macchie con il Laser: in particolare, vengono utilizzati il laser ERBIUM-YAG e il laser ND-YAG Q-SWITCH e la BBL, che consentono una rimozione sia superficiale che profonda delle macchie.

Per quanto riguarda le cause delle macchie della pelle, se ne individuano tanto di natura genetica che ambientale. I soggetti più colpiti sono soprattutto le donne in età feconda, in terapia ormonale o in gravidanza a causa dell’aumentata presenza di estrogeni e progesterone. Molto diffuse sono inoltre le lentigo senili, ovvero macchie scure tondeggianti dovute all’invecchiamento e a foto esposizione cronica, che compaiono sia sul viso che sul décolleté e sulle mani, e il melasma, ovvero macchie brune leggermente asimmetriche spesso associate a gravidanza che compaiono solitamente sul viso.

Tra i più comuni fattori scatenanti di ipermelanosi, si annoverano:

  • esposizione ai raggi UV;
  • assunzione di farmaci fotosensibilizzanti o fototossici;
  • utilizzo di cosmetici o profumi;
  • fattori ormonali (estrogeni e progesterone).

Per eliminare le macchie della pelle, la soluzione ad oggi più efficace è certamente l’uso di un laser specifico, in grado di produrre la lunghezza d’onda selettiva che viene assorbita dalla melanina senza alcun danno alla cute normale. Il Centro Laser Monza vi aspetta presso la sua sede di Via Martiri Delle Foibe 3 a Monza – comodamente raggiungibile da Milano, Saronno, Lecco, Sondrio, Como, Bergamo, Varese e da tutta la Brianza – per la rimozione di macchie della pelle, nevi, cicatrici, tatuaggi e verruche con il laser.

 

CONTATTACI